Benvenuto,

Esci

Valida la cartella esattoriale notificata al domestico

15 set 2014 In tema di procedimento di notifica della cartella esattoriale, quando il destinatario non è presente presso la propria residenza, deve ritenersi valida la consegna effettuata nelle mani del personale domestico. A tal fine, la qualità di persona addetta alla casa di chi ha ricevuto l'atto si presume dalle dichiarazioni recepite dall'ufficiale giudiziario nella relata di notifica, salvo prova contraria. Spetta dunque al contribuente dimostrare l'inesistenza di alcun rapporto con il consegnatario. (Corte di Cassazione - sentenza 10 settembre 2014, n. 19065).

Sblocca Italia: semplificazioni edilizie e incentivi fiscali

15 set 2014 È in vigore dal 13 settembre 2014 il cd. “DL Sblocca Italia”, approvato con il Decreto Legge n. 133 del 12/09/2014 (pubblicato in G.U. n. 212 del 12/9/2014), con le misure adottate dal Governo per l'apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche, la digitalizzazione del Paese, la semplificazione burocratica, l'emergenza del dissesto idrogeologico e per la ripresa delle attività produttive.

Ricavi in nero: è responsabile anche il coniuge codichiarante

12 set 2014 Anche la moglie del professionista è responsabile dei ricavi in nero contestati dal fisco. A tal fine è infatti sufficiente l’aver presentato una dichiarazione dei redditi congiunta e non importa che la donna fosse totalmente all’oscuro rispetto alle frodi fiscali del marito (Corte di cassazione - sentenza n. 19026/2014).

Lapilli

Versamento dei contributi E.BI.P.I.C. con l'F24

15 set 2014

Con la Risoluzione n. 83/E del 15 settembre 2014, l’Agenzia delle Entrate ha istituito la causale contributo per il pagamento, tramite modello F24, dei contributi a favore dell’Ente Bilaterale Piccole Imprese e Cooperative in breve "E.BI.P.I.C.". A tal fine, nella sezione "INPS" deve essere indicata la causale "EBI1" in corrispondenza delle somme dovute per tali contributi.

Aggiornato l'elenco delle malattie professionali per le quali è obbligatoria la denuncia

15 set 2014

Approvato l'aggiornamento dell'elenco delle malattie per le quali è obbligatoria la denuncia, ai sensi e per gli effetti dell'articolo 139 del D.P.R. 30 giugno 1965, n. 1124. L’aggiornamento dell'elenco riguarda esclusivamente, il gruppo 6 «tumori professionali» e il gruppo 2 «malattie da agenti fisici» con riferimento alle sole patologie muscolo scheletriche (D.M. 10 giugno 2014, pubbl. in GU 12 settembre 2014, n. 212).

"Sblocca Italia": il decreto è in Gazzetta

15 set 2014

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 12 settembre 2014, n. 212 il decreto "Sblocca Italia" (D.L. n. 133/2014) contenente interventi urgenti per l'apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche, la digitalizzazione del Paese, la semplificazione burocratica, l'emergenza del dissesto idrogeologico e per la ripresa delle attività produttive.

Definizione dell'arretrato in materia di processo civile in Gazzetta Ufficiale

15 set 2014

 

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 12 settembre 2014, n. 212 il decreto-legge 12 settembre 2014, n. 132 recante misure urgenti di degiurisdizionalizzazione ed altri interventi per la definizione dell’arretrato in materia di processo civile. in particolare il provvedimeno in oggetto disciplina l’eliminazione dell’arretrato e trasferimento in sede arbitrale dei procedimenti civili pendenti, la procedura di negoziazione assistita da un avvocato, le ulteriori disposizioni per la semplificazione dei procedimenti di separazione personale e di divorzio, le altre misure per la funzionalità del processo civile di cognizione, le altre disposizioni per la tutela del credito nonché per la semplificazione e l’accelerazione del processo di esecuzione forzata e delle procedure concorsuali e le misure per il miglioramento dell’organizzazione giudiziaria.

Semplificati i piani operativi di sicurezza sul lavoro

15 set 2014

Con il D.M. del 9 settembre 2014, il Ministero del lavoro individua i modelli semplificati per la redazione del Piano operativo di sicurezza, del Piano di sicurezza e di coordinamento e del Fascicolo dell'opera nonché del Piano di sicurezza sostitutivo (Comunicato del Ministero del lavoro 12 settembre 2014).

TFR - Coefficiente di rivalutazione - Agosto 2014

12 set 2014

L’indice Istat relativo al mese di agosto 2014 è pari a 107,5 %. Il coefficiente per rivalutare le quote di trattamento di fine rapporto è 1,280112%.

Ammortizzatori sociali in deroga, i criteri per la concessione

11 set 2014

Con circolare dell’11 settembre 2014, n. 19, il Ministero del lavoro, in applicazione delle disposizioni contenute nel D.M. n. 83473 del 1° agosto 2014, fornisce alcune istruzioni sui criteri e sulle procedure per la concessione degli ammortizzatori sociali in deroga.

Incentivi per la formazione professionale nell'autotrasporto: prorogato il termine per la domanda

11 set 2014

Il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, con Decreto del 19 giugno 2014, ha stabilito le modalità di erogazione dei contributi a favore delle iniziative per la formazione professionale nel settore dell'autotrasporto. In particolare, i soggetti destinatari della misura incentivante sono le imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi, i cui titolari, soci, amministratori, nonché dipendenti o addetti purché inquadrati nel Contratto Collettivo Nazionale Logistica, Trasporto e Spedizioni, partecipino ad iniziative di formazione o aggiornamento professionale, generale o specifico, volte all'acquisizione di competenze adeguate alla gestione d'impresa ed alle nuove tecnologie. Il termine finale, previsto inizialmente al 15 settembre 2014, per presentare le domande di ammissione ai contributi è prorogato al 15 ottobre p.v. (Decreto 7 luglio 2014).

CCNL ACCONCIATURA ED ESTETICA: firmata l'ipotesi di accordo

10 set 2014

Siglata l’8/9/2014, tra Cna - Unione Benessere e Sanità, Confartigianato Benessere - Acconciatori, Confartigianato Benessere - Estetica, Casartigiani, Claai - Federnas-Unamen e Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs-Uil, l’ipotesi di accordo per il rinnovo del CCNL per i dipendenti dalle imprese di Acconciatura, Estetica, Tricologia non curativa, Tatuaggio, Piercing e Centri Benessere, con decorrenza 1/1/2013-30/6/2016. L’intesa prevede un aumento economico a regime pari a 60,00 euro sul terzo livello, da corrispondere in tre tranche: dall’1/10/2014, dall’1/10/2015 e dall’1/6/2016. A copertura del periodo di carenza contrattuale verrà erogata una somma forfetaria una tantum pari a 120,00 euro lordi, in due soluzioni di pari importo: la prima con la retribuzione di febbraio 2015, la seconda con le retribuzione di novembre 2015. Introdotte le nuove norme sull’apprendistato professionalizzante, che si applicano ai rapporti sottoscritti a partire dalla data di stipula dell’ipotesi di accordo.

Precisazioni ministeriali sui limiti numerici per i contratti a termine

9 set 2014

Con nota del 1° settembre 2014, n. 14974, il Ministero del lavoro, a seguito della richiesta avanzata dall’ANCE, fornisce chiarimenti in ordine alle modalità di computo dei contratti a tempo indeterminato nel caso in cui il datore di lavoro abbia iniziato l’attività durante l’anno, ai fini dell’individuazione del numero dei contratti a termine stipulabili nel settore edile.

Abolizione dell'uso aziendale e determinazione unilaterale dell'azienda

9 set 2014

In presenza di un uso aziendale legato alle modalità di espletamento della prestazione lavorativa, deve escludersi che il datore di lavoro possa incidere unilateralmente sui diritti acquisiti dal lavoratore per effetto dello stesso, a meno che non sia intervenuta una modificazione dell’organizzazione del lavoro, che, secondo una valutazione rimessa al giudice di merito, abbia fatto venir meno il presupposto del diritto. A ribadirlo è la Suprema Corte di Cassazione con la recente sentenza del 5 settembre 2014, n. 18780.

Fondo di solidarietà residuale: slitta il termine per il versamento del contributo ordinario

9 set 2014

Facendo seguito alla circolare n. 100 del 2 settembre 2014, relativa all’istituzione del Fondo di solidarietà residuale di cui all’articolo 3, comma 19, della Legge n. 92/2012, tenuto conto delle difficoltà tecniche nell’aggiornamento delle procedure informatiche, l’Inps, con messaggio del 8 settembre 2014, n. 6897, comunica che le aziende potranno versare il contributo ordinario, dovuto per le mensilità da gennaio a settembre 2014, entro il giorno 16 dicembre 2014, senza applicazione di sanzioni ed interessi.

IMU: dati dei terreni agro-silvo-pastorale sul portale del federalismo fiscale

9 set 2014

In considerazione dell’approssimarsi del termine del 15 settembre 2014 entro il quale i Comuni devono inserire sul portale del federalismo fiscale i dati relativi ai terreni a immutabile destinazione agro-silvo-pastorale a proprietà collettiva indivisibile e inusucapibile non situati in zone montane o di collina, ai fini della compensazione del minor gettito derivante dall'esenzione dall'imposta municipale propria (IMU) si precisa che detto adempimento debba essere fatto anche nel caso in cui i terreni agricoli dei Comuni ricadono in aree montane o di collina delimitate e, pertanto, già esenti (Ministero dell’economia e delle finanze - nota n. 30881/2014).

Assenze per malattia "a macchia di leopardo" e licenziamento per scarso rendimento

5 set 2014

La Cassazione ha ritenuto legittimo il licenziamento per giustificato motivo oggettivo da parte del datore di lavoro, nei confronti del lavoratore che si assentava ripetutamente per malattia, agganciando le assenze ai giorni di riposo e rendendo così la sua prestazione inadeguata e insufficiente sotto il profilo produttivo. (Cass. Sent. n. 18678/2014)

CCNL Servizi di pulizia: accordo sull'assistenza sanitaria integrativa

5 set 2014

A seguito dell’accordo in materia di assistenza sanitaria integrativa firmato il 16/7/2014 tra Fise-Anip, Legacoopservizi, Federlavoro - Confcooperative e Servizi, Agci Servizi, Unionservizi Confapi e Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltrasporti, attuativo della dell’art. 69 del CCNL di settore 31/5/2011, e dell’iscrizione del Fondo ASIM all’Anagrafe del Ministero della Salute, vengono fornite le indicazioni in merito ai versamenti delle quote contributive dovute dalle imprese a partire dal mese di settembre 2014.

Garanzia Giovani: erogazione dell'indennità di tirocinio da parte dell'Inps

4 set 2014

In tema di "Garanzia Giovani", l’Inps, con messaggio del 3 settembre 2014, n. 6789, illustra i principali aspetti della Convenzione con il Ministero del lavoro e le Regioni/Province autonome sulle modalità con le quali l’Istituto eroga ai giovani tirocinanti l’indennità di tirocinio secondo criteri e parametri individuati dalle Regioni/Province autonome.

Regime "de minimis": nuovo modello di dichiarazione per la fruizione degli aiuti

3 set 2014

Sostituita la modulistica relativa alle dichiarazioni "de minimis" da utilizzare per la fruizione delle agevolazioni contributive erogate dall’Inps in conformità ai due nuovi regolamenti comunitari (Regolamento n. 1407/2013 e Regolamento n. 1408/2013) intervenuti recentemente in sostituzione della precedente normativa. Le indicazioni dell’Inps con la circolare n. 102/2014.

ASpI e mini AspI: determinazione per gli anni 2014, 2015, 2016 e 2017

3 set 2014

Facendo seguito alla pubblicazione in G.U. del Decreto n. 79412 del 18 febbraio 2014, che determina per gli anni 2014, 2015, 2016 e 2017 le misure delle indennità di disoccupazione ASpI e mini ASpI, da liquidare alla nuova platea degli assicurati, in funzione dell’effettiva aliquota di contribuzione, l’Inps, con circolare del 3 settembre 2014, n. 101, fornisce specifiche indicazioni attuative del decreto citato.

Riforma Fornero: precisazioni INPS sul Fondo di solidarietà residuale

3 set 2014

In attuazione della previsione dell’art. 3, co. 19 della L. n. 92/2012, è stato istituito presso l’Inps il Fondo di solidarietà residuale per il sostegno del reddito per i settori non coperti dalla normativa in materia di integrazione salariale. Al Fondo contribuiscono solo le imprese che impiegano mediamente più di 15 dipendenti. Nella determinazione del numero dei lavoratori occupati devono essere ricompresi i lavoratori di qualunque qualifica (lavoranti a domicilio, dirigenti, ecc.), con esclusione degli apprendisti, degli assunti con contratto di inserimento e di reinserimento lavorativo (Circolare Inps del 2 settembre 2014, n. 100).

CCNL TRASPORTO AEREO: siglata l'intesa Assocatering del 31/7/2014

3 set 2014

Siglata, tra ASSOCATERING e la FILT-CGIL, la FIT-CISL, l’UGLTA, l’intesa per la sezione catering del CCNL del Trasporto Aereo. Tale intesa ha fatto seguito a quella già definita da Assocontrol per i servizi ATM e decorre dall’1/1/2014 al 31/12/2016, in attesa della formulazione definitiva dell’articolo di parte generale riguardante la decorrenza e la durata contrattuale. A differenza del passato, i lavoratori del catering aereo entrano a pieno diritto nel CCNL acquisendo gli stessi diritti dei lavoratori degli altri segmenti della filiera (stessa parte generale, stessa normativa, stesso incremento retributivo medio di € 120, l’attivazione della polizza sanitaria integrativa a carico delle aziende, accesso alla previdenza integrativa per i lavoratori con contratto a termine).

TASI: ultimi chiarimenti prima della pubblicazione delle aliquote

3 set 2014

Il Ministero dell’economia e delle finanze ha fornito ulteriori precisazioni in considerazione dell’approssimarsi del termine del 10 settembre 2014 relativo alla pubblicazione sul sito internet www.finanze.it delle delibere di approvazione delle aliquote e dei regolamenti concernenti il Tributo per i servizi indivisibili (TASI). In particolare viene precisato che la pubblicazione in questione costituisce condizione di efficacia sia delle delibere di approvazione delle aliquote sia dei regolamenti concernenti la TASI e il mancato invio degli atti entro il citato termine, determinerà l’applicazione, per l’anno 2014, dell'aliquota di base pari all'1 per mille con obbligo di versamento dell’imposta dovuta in un’unica soluzione entro il 16 dicembre 2014 (Ministero economia e finanze - nota n. 28926/2014).

Durc: verifica autodichiarazione e invito a regolarizzare

3 set 2014

Con messaggio del 2 settembre 2014, n. 6756, l’Inps ha precisato che, i Durc per verifica di autodichiarazione continueranno ad essere definiti sulla base della situazione contributiva riferita alla data in cui la dichiarazione, da parte dell’interessato, è stata resa, ferma restando la valutazione di uno scostamento non grave tra le somme dovute e quelle versate nella misura prevista dall’art. 8, co. 3 del D.M. 24 ottobre 2007.

Inail, nuovi limiti retributivi dal 1° luglio 2014

2 set 2014

Con circolare n. 37 del 1° settembre 2014, l’Inail comunica i nuovi limiti di retribuzione imponibile per il calcolo dei premi assicurativi con decorrenza dal 1° luglio 2014.

Professionisti: ok al visto di conformità sulla propria dichiarazione

2 set 2014

I professionisti abilitati al rilascio del visto di conformità, che intendono utilizzare in compensazione orizzontale i crediti relativi alle imposte sui redditi e alle relative addizionali, all’IRAP e alle ritenute alla fonte, emergenti dalla propria dichiarazione, possono autonomamente apporre il visto di conformità sulla stessa, senza essere obbligati a rivolgersi a terzi. (Agenzia delle Entrate - Risoluzione 2 settembre 2014, n. 82/E).

Start up innovative, ulteriori chiarimenti del Mise

2 set 2014

Il Ministero dello Sviluppo Economico, con la circolare 29 agosto 2014, n. 3672/C, ha fornito chiarimenti in merito agli adempimenti presso il Registro imprese per start-up innovative e incubatori certificati. In particolare, è previsto che il primo aggiornamento delle informazioni venga effettuato entro sei mesi dall’iscrizione della società nella sezione speciale del Registro delle imprese; a partire dal secondo adempimento, le scadenze per l’effettuazione della dichiarazione semestrale al Registro delle imprese competente sono uniformate rispettivamente al 30 giugno e al 31 dicembre di ciascun anno.

Sanzioni in materia di orario di lavoro: ulteriori precisazioni ministeriali

1 set 2014

Con lettera circolare del 28 agosto 2014, n. 14876, il Ministero del lavoro, ad integrazione delle indicazioni già fornite in ordine alla pronuncia della Corte Costituzionale n. 153 del 4 giugno 2014 di illegittimità costituzionale dei comma 3 e 4 dell’articolo 18-bis del D.Lgs. 8 aprile 2003, n. 66 (lettera circolare n. 12552/2014), ha precisato che, la rideterminazione degli importi delle sanzioni va effettuata tenendo conto di quanto previsto dall’art. 11, comma 1177, della L. 27 dicembre 2006, n. 296, secondo cui "gli importi delle sanzioni amministrative previste per la violazione di norme in materia di lavoro, legislazione sociale, previdenza e tutela della sicurezza nei luoghi di lavoro entrate in vigore prima del 1° gennaio 1999 sono quintuplicati".

Lavoratori italiani all'estero, i chiarimenti ministeriali

1 set 2014

Con nota n. 10039 del 5 agosto 2014, il Ministero del lavoro e delle politiche sociali precisa che per il rapporto di lavoro che si instaura all'estero ed è regolato dal diritto locale non è dovuta né la comunicazione obbligatoria né, tantomeno, la richiesta di autorizzazione.

Principio dell'omnicomprensività della retribuzione

1 set 2014

Il principio dell'omnicomprensività della retribuzione - che consiste nell'inclusione di ogni compenso avente carattere di continuità, obbligatorietà e determinatezza e che è adottato dal legislatore con riferimento a specifici istituti - non ha valore di regola generale nell'ordinamento, limitativa dell'autonomia privata, e non osta a che questa, dopo aver previsto un compenso di natura retributiva, disponga di non includere tale elemento nel calcolo della retribuzione rilevante per altri istituti contrattuali o anche legali, laddove manchi - come nel caso del trattamento per permessi sindacali - una norma che imponga di commisurarlo a tutti gli elementi della retribuzione, specificamente considerati (Cassazione, sentenza 28 agosto 2014, n. 18425).

Vietata la comunicazione di dati personali relativi ai motivi dell'assenza dal lavoro

1 set 2014

Con provvedimento del 3 luglio 2014, n. 341, il Garante per la Privacy ha vietato al datore di lavoro la comunicazione dei dati personali relativi alle ragioni di assenza dal servizio dei lavoratori. Nel caso concreto, l'espressa indicazione nella intranet aziendale, non solo dei turni di lavoro ma anche di numerose informazioni di dettaglio ed in particolare delle specifiche ragioni giustificative dell'assenza dal servizio con riguardo a ciascun lavoratore, si pone in violazione della disciplina di protezione dei dati personali.

TFR - Coefficiente di rivalutazione - Luglio 2014

1 set 2014

L’indice Istat relativo al mese di luglio 2014 è pari a 107,3 %. Il coefficiente per rivalutare le quote di trattamento di fine rapporto è 1,015056%.