Benvenuto,

Esci

Alluvioni 2014: i tributi ripartono il 22 dicembre

19 dic 2014 Gli adempimenti e i versamenti tributari nei comuni della Liguria, Piemonte, Emilia Romagna, Toscana, Veneto, Friuli Venezia Giulia e nella provincia di Foggia, colpiti dagli alluvioni dei mesi scorsi e per i quali era stata prevista una sospensione fino al 20 dicembre 2014, devono essere effettuati entro il 22 dicembre prossimo (Ministero finanze - decreto 12 dicembre 2014).

PESCA MARITTIMI IMBARCATI: siglata l'ipotesi di accordo

19 dic 2014 Sottoscritto, il 16/12/2014, tra la FEDERPESCA, la FAI-CISL, la FLAI-CGIL, la UILA-PESCA, l’accordo di rinnovo del CCNL per il personale imbarcato sulle navi da pesca marittima, scaduto il 31/12/2013.

Ecco il codice tributo per l'ART-BONUS

19 dic 2014 Al via la compensazione, tramite modello F24, dei crediti d’imposta relativi alle erogazioni liberali in denaro effettuate tra il 2014 e il 2016 a sostegno della cultura “ART-BONUS” (Agenzia entrate - risoluzione n. 116/2014).

Lapilli

AGENZIE MARITTIME - IPOTESI DI ACCORDO 17/12/2014

19 dic 2014

Siglato, il 17/12/2014, tra la Federagenti e la FILT-CGIL, la FIT-CISL, la UIL Trasporti l’ipotesi di accordo di rinnovo del CCNL degli agenti marittimi. L’intesa, che dovrà essere sottoposta all’assemblea dei lavoratori, stabilisce un aumento economico riferito al 4° livello di 105,00 da erogare in tre tranche di 35,00 euro dall’1/7/2015, 1/6/2016 e 1/4/2017, e un aumento dell’importo della diaria di trasferta pari a 22 euro. Tra le novità, prevista la corresponsione dell'intera retribuzione mensile per dieci mesi, in caso di infortunio sul lavoro.

Autoliquidazione 2014/2015: istruzioni INAIL

19 dic 2014

L’Inail, con la nota del 17 dicembre 2014, n. 8076, fornisce le istruzioni relative all’autoliquidazione 2014/2015 a legislazione vigente, con particolare riferimento alle riduzioni contributive e all’addizionale per il Fondo amianto, riservandosi di comunicare, per quanto riguarda il pagamento in quattro rate del premio di autoliquidazione, il tasso di interesse da applicare alla seconda, terza e quarta rata, non appena sarà reso noto il tasso medio di interesse dei titoli di Stato per l’anno 2014.

Voluntary disclosure

18 dic 2014

Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 17 dicembre 2014, n. 292 la Legge 15 dicembre 2014, n. 186 recante "Disposizioni in materia di emersione e rientro di capitali detenuti all'estero nonché per il potenziamento della lotta all'evasione fiscale - Disposizioni in materia di autoriciclaggio".

Tariffe di facchinaggio nella provincia di Chieti per il biennio 2015-2016

18 dic 2014

Per il biennio 2015/2016, nella provincia di Chieti, per le operazioni di facchinaggio, le tariffe minime orarie sono rideterminate, per i lavori in economia in genere (alimentaristi, tessili, abbigliamento, calzature, ecc.), in Euro 17,20/h + IVA per l’anno 2015 ed Euro 17,60/h + IVA per l’anno 2016, per i lavori in economia riferiti a prodotti di industrie manifatturiere per la lavorazione e trasformazione dei metalli (metalmeccaniche, siderurgiche, ecc.) dei minerali non metallici (ceramica, legno, vetro, giocattoli) e cartarie, in Euro 17,60/h + IVA per l’anno 2015 ed Euro 18,00/h + IVA per l’anno 2016 (Decreto 3 dicembre 2014, n. 10).

PESCA MARITTIMA - IMBARCATI - IPOTESI DI ACCORDO 16/12/2014

18 dic 2014

Siglata, il 16/12/2014, tra la FEDERPESCA e la FAI-CISL, la FLAI-CGIL, la UILA-PESCA, l’ipotesi di accordo di rinnovo del CCNL per il personale imbarcato sulle navi da pesca marittima. L’intesa stabilisce un aumento retributivo del 5,8%, così ripartito: 3,5% dall’1/1/2015 e 2,3% dall’1/1/2016. Viene innalzata da 14,00 a 16,00 euro l’indennità giornaliera aggiuntiva per il lavoro nei giorni festivi, e fissato in 20,00 euro il contributo che le imprese di pesca non aderenti alla bilateralità dovranno erogare al lavoratori.

In rete il nuovo modello Irap 2015

18 dic 2014

On line sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate la bozza del modello Irap 2015 con le relative istruzioni e agevolazioni, come la deduzione per incremento occupazionale, l’aumento della deduzione forfetaria per i dipendenti a tempo indeterminato e di quella graduata in funzione della base imponibile e il credito d’imposta derivante dall’eccedenza di deduzione Ace (aiuto alla crescita economica). Inoltre, entra direttamente in dichiarazione, per le società di persone e le imprese individuali in regime di contabilità ordinaria, l’opzione per la determinazione della base imponibile secondo le regole previste per le società di capitali (Agenzia entrate - comunicato 17 dicembre 2014).

POSTE ITALIANE: firmato l'accordo di rinnovo 15/12/2014

18 dic 2014

Siglato, tra le POSTE ITALIANE S.p.A., anche in rappresentanza di POSTEL S.p.A., POSTEL PRINT S.p.A., POSTE VITA S.p.A., POSTECOM S.p.A., BANCOPOSTA FONDI S.p.A. Sgr, EGI S.p.A., POSTE SHOP S.p.A., POSTETUTELA S.p.A., POSTE MOBILE S.p.A., POSTE ASSICURA S.p.A., POSTE TRIBUTI S.c.p.A, POSTE ENERGIA S.p.A e la SLC CGIL, la SLP CISL, la UILposte, la FAILP-CISAL, la CONFSAL Com.ni e UGL Com.ni, l’accordo di rinnovo del CCNL del 14/4/2011 per il personale non dirigente di Poste Italiane scaduto il 31/12/2012. Le Parti hanno previsto per il biennio 2014 - 2015 l’una tantum a titolo di spettanza contrattuale omnicomprensiva, da erogare rispettivamente nel mese di gennaio 2015 (importo lordo medio pari a € 500,00) e, nel mese di luglio 2015 (importo lordo medio pari a € 300,00).

Tariffe di facchinaggio per la Provincia di Venezia

18 dic 2014

Il Ministero del lavoro, con Decreto del 2 dicembre 2014, n. 42582, determina i nuovi importi per le tariffe minime di facchinaggio per le aziende e gli organismi economici operanti nella Provincia di Venezia, a valere dal 1° gennaio 2015 al 31 dicembre 2016.

Art-bonus: pronto il codice tributo

18 dic 2014

Istituito il codice tributo "6842" per l’utilizzo in compensazione, tramite il modello F24, del credito d’imposta per favorire le erogazioni liberali a sostegno della cultura "ART BONUS" (Agenzia entrate - risoluzione n. 116/2014).

Sgravi contributivi per nuove assunzioni: incremento occupazionale netto

17 dic 2014

Il Ministero de lavoro, con interpello del 17 dicembre 2014, n. 34, fornisce precisazioni in ordine al requisito dell’"incremento occupazionale netto" quale condizione necessaria per fruire di sgravi contributivi legati a nuove assunzioni.

Società sottoposte alle procedure concorsuali: rimborso quote TFR

17 dic 2014

Con interpello del 17 dicembre 2014, n. 33, il Ministero del lavoro fornisce chiarimenti in ordine alla possibilità di richiedere il rimborso delle quote di trattamento di fine rapporto maturate durante il periodo di Cassa Integrazione Straordinaria per le società sottoposte alle procedure concorsuali e per quelle di cui all’art. 1, L. n. 291/2004, a prescindere dal rispetto dei termini di decadenza previsti dall’art. 5, co. 6, L. n. 223/1991, nonché dai periodi di eventuale interruzione del flusso di Cassa Integrazione per ripresa dell’attività lavorativa.

Trasferimento d'azienda e derogabilità art. 2112 c.c.

17 dic 2014

Qualora le imprese destinatarie di trattamenti di integrazione salariale sia pur in deroga o dichiarate insolventi, ma alle quali non siano applicabili le disposizioni in materia di procedure concorsuali in quanto imprese non commerciali, versino inequivocabilmente – in quanto accertato da una pubblica autorità – in stato di crisi e, attraverso lo strumento del trasferimento d’azienda possano mantenere, almeno parzialmente, il proprio standard occupazionale, può trovare applicazione la disposizione di cui all’art. 47, co. 4 bis e 5, della L. n. 428/1990 concernenti la derogabilità all’art. 2112 c.c. relativo al mantenimento dei diritti dei lavoratori in caso di trasferimento d'azienda (Ministero del lavoro, interpello 17 dicembre 2014, n. 32).

Garanzia Giovani: beneficio per le assunzioni effettuate dal 1° maggio 2014

17 dic 2014

In tema di "Garanzia Giovani", con il Decreto del 2 dicembre 2014, n. 63, il Ministero del lavoro modifica il Decreto n. 1709/2014, disponendo che l’incentivo è riconosciuto per le assunzione effettuate dal 1° maggio 2014 al 30 giugno 2017 (prima della modifica, dal 2 ottobre 2014, data di pubblicazione del Decreto n. 1709). I datori di lavoro che intendono essere ammessi al beneficio per le assunzioni effettuate nel periodo compreso tra il 1° maggio e il 2 ottobre 2014 devono presentare un’istanza preliminare di ammissione all’Inps, esclusivamente in via telematica, con le modalità che saranno fornite dall’Istituto entro il 31 dicembre 2014.

Servizi per l'infanzia: indicazioni Inps

17 dic 2014

L’Inps, con circolare del 16 dicembre 2014, n. 169, fornisce, per il biennio 2014-2015, indicazioni in ordine alla corresponsione di voucher per l'acquisto di servizi di baby-sitting e del contributo per fare fronte agli oneri della rete pubblica dei servizi per l'infanzia o dei servizi privati accreditati in alternativa al congedo parentale.

Enti previdenziali di diritto privato: utilizzo del credito d'imposta

16 dic 2014

L’Agenzia delle Entrate istituisce il codice tributo "6846" per consentire l’utilizzo in compensazione, tramite F24, del credito d’imposta previsto dall’art. 4, co. 6-bis, del D.L. n. 66/2014 in favore degli enti previdenziali di diritto privato, derivante dalla differenza di tassazione con gli enti di previdenza complementare, in attesa dell’armonizzazione della tassazione dei redditi di natura finanziaria (Risoluzione n. 115/E del 2014).

Codici F24 per la contribuzione agli enti bilaterali

16 dic 2014

Con le risoluzioni n. 113/E e 114/E del 16 dicembre 2014, l’Agenzia delle Entrate istituisce i codici tributo per consentire il versamento tramite modello F24 dei contributi in favore di due distinti Enti Bilaterali. In particolare, con la prima istituisce la causale "EBG9" per il finanziamento dell’Ente Bilaterale Generale EN.BIL.GEN. Ente Bilaterale Nazionale, e con la seconda la causale "EBIM" per il finanziamento dell’Ente Bilaterale Confimprese Italia - CSE, conosciuto anche con la sigla EBICC MULTISERVIZI Ente Bilaterale Nazionale.

Codici F24 per il controllo formale dei contribuenti minimi

16 dic 2014

L’Agenzia delle Entrate istituisce i codici tributo per il versamento tramite F24 delle somme dovute, in seguito al controllo formale della dichiarazione dei redditi ex art. 36-ter del DPR n. 600/1973, dai contribuenti che applicano il regime fiscale di vantaggio per l’imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità (cd. "nuovi minimi"). In particolare, i codici tributo "9046", "9047" e "9048" devono essere esposti nella sezione Erario del modello di pagamento per versare le somme dovute, rispettivamente, a titolo d’imposta, sanzione e interessi (Risoluzione n. 112/E del 2014).

Codice tributo F24 per i Consulenti del lavoro di Venezia

16 dic 2014

L’Agenzia delle Entrate ha istituito il codice causale "VE00", denominato "Consulenti del Lavoro - Consiglio provinciale di VENEZIA" che consentirà ai professionisti iscritti all’Ordine della provincia veneta di versare i contributi associativi anche tramite il modello F24. In sede di compilazione del modello di pagamento, la causale deve essere esposta nella sezione "Altri enti previdenziali e assicurativi", indicando nel campo codice ente il codice "0005" e nel campo posizione il numero di iscrizione all’Ordine dei Consulenti del lavoro. (Risoluzione n. 111/E del 2014).

Obbligo dell'unicità della posizione contributiva aziendale: prorogato il termine

16 dic 2014

Prorogato al 31 marzo 2015 il termine per ultimare le attività preordinate a conseguire l’unicità della posizione contributiva aziendale dei datori di lavoro che operano attraverso l’utilizzo di più matricole caratterizzate da obblighi contributivi analoghi ovvero la cui differenziazione è gestibile attraverso l’opportuna valorizzazione degli elementi individuali del flusso Uniemens, al fine di agevolare lo svolgimento delle operazioni di conguaglio previdenziale di fine anno (Messaggio Inps n. 9675/2014).

OREFICERIA - INDUSTRIA - VERBALE DI ACCORDO 15/12/2014

16 dic 2014

Firmato, il 15/12/2014, tra Confindustria FederorafI, Federazione Nazionale Orafi Argentieri Gioiellieri Fabbricanti e Fim Cisl, Fiom Cgil e Uilm Uil, un accordo di transizione a copertura del 2014 comprensiavo della disciplina dell’apprendistato per i dipendenti delle aziende per la lavorazione di prodotti di oreficeria. L’accordo, inoltre, definisce una cifra a titolo di arretrati retributivi 2014 pari a 280 euro, che verranno pagati in 2 rate pari a 130 euro con la retribuzione del mese di febbraio 2015 e 150 euro con la retribuzione del mese di luglio 2015.

730/precompilato: istruzioni sulla comunicazione dei premi assicurativi, contributi e interessi sui mutui

16 dic 2014

L’agenzia delle entrate, con i provvedimenti nn. 160358, 160365, 160381 di oggi, ha fornito le istruzioni sui modi e tempi per l’invio delle informazioni all’Anagrafe tributaria, da parte delle società di assicurazione, enti previdenziali, banche e intermediari finanziari, che i contribuenti troveranno dentro il 730 precompilato 2015. I dati devono essere comunicati entro il 28 febbraio di ciascun anno e riguardano:
- i premi di assicurazione detraibili, cioè quelli sulla vita, causa di morte e contro gli infortuni e contratti di assicurazione agevolati;
- i contributi previdenziali e assistenziali;
- gli interessi passivi e oneri accessori su mutui agrari e fondiari.

Pubblicato in Gazzetta il Jobs Act

16 dic 2014

Pubblicata, nella G.U. 15 dicembre 2014, n. 290, la Legge del 10 dicembre 2014, n. 183 (cd. Jobs Act) recante "Deleghe al Governo in materia di riforma degli ammortizzatori sociali, dei servizi per il lavoro e delle politiche attive, nonché in materia di riordino della disciplina dei rapporti di lavoro e dell’attività ispettiva e di tutela e conciliazione delle esigenze di cura, di vita e di lavoro".

Alluvione 2014: i tributi riprendono il 22 dicembre

15 dic 2014

Gli adempimenti e i versamenti tributari nei comuni della Liguria, Piemonte, Emilia Romagna, Toscana, Veneto, Friuli Venezia Giulia e nella provincia di Foggia, colpiti dagli alluvioni dei mesi scorsi e per i quali era stata prevista una sospensione fino al 20 dicembre 2014, devono essere effettuati entro il 22 dicembre prossimo (Ministero finanze - comunicato n. 280/2014).

Operazioni intraUE: ecco le nuove regole per l'ingresso nel Vies

15 dic 2014

A fronte delle nuove regole introdotte dal Decreto semplificazioni, l’Agenzia delle Entrate, con il provvedimento n. 159941/2014, ha reso noto le istruzioni rivolte agli operatori intraUe per l’inclusione immediata nel Vies (Vat information exchange system). Chi apre una P.IVA può iniziare fin da subito a fare operazioni con gli altri paesi dell’Unione Europea compilando l’apposito campo direttamente nella dichiarazione di inizio attività, senza più dover attendere 30 giorni di tempo.

Assegni straordinari di sostegno al reddito erogati e prestazioni di esodo

15 dic 2014

Riguardo al finanziamento degli assegni straordinari di sostegno al reddito erogati dai Fondi di solidarietà di settore, l’Inps, con messaggio del 12 dicembre 2014, n. 9607, rende noto che la provvista anticipata da parte delle aziende esodanti deve risultare nella disponibilità dell’Istituto prima dell’invio dei flussi di pagamento del mese successivo, al massimo entro il giorno 19 del mese, altrimenti i relativi pagamenti vengono sospesi e non pagati. I bonifici dovranno ora contenere obbligatoriamente nel campo "Causale versamento", nei primi tredici caratteri, la stringa "ESXNNNNAAAAMM", dove: ES sarà fisso ed individuerà i versamenti per gli esodati; X valore variabile che conterrà il codice del tipo di pagamento; NNNN conterrà il codice numerico a quattro cifre attribuito all’ente esodante (CENTCRD sulle tabelle pensioni); AAAA anno della rata relativo alla quietanza di pagamento; MM mese della rata relativo alla quietanza di pagamento.

Contratti di solidarietà: regolarizzazione delle istanze per la concessione delle riduzioni contributive

15 dic 2014

Il Ministero del lavoro, con la circolare n. 31/2014, fornisce indicazioni procedurali riguardo alla regolarizzazione di istanze e documentazioni per la concessione degli sgravi contributivi previste per i contratti di solidarietà ex art. 1 della L. n. 863/1984.

Dichiarazioni d'intento on line dal 2015

15 dic 2014

A partire dal 2015, gli esportatori abituali potranno inviare, via web, la dichiarazione d’intento all’Agenzia delle Entrate per manifestare la volontà di effettuare acquisti o importazioni senza applicazione dell’Iva. Al fine di adeguarsi con le nuove modalità di invio telematico, fino all’11 febbraio 2015, gli operatori potranno, comunque, consegnare la dichiarazione d’intento direttamente al proprio cedente o prestatore secondo le vecchie modalità (Agenzia entrate - provvedimento n. 159674/2014).

Ammortizzatori sociali in deroga per l'anno 2015

15 dic 2014

Ai fini dell'intervento della CIG in deroga nell'anno 2015, il Ministero del lavoro, con circolare n. 30/2014, ha precisato che nelle ipotesi eccezionali in cui non si riesca a stipulare l'accordo in sede istituzionale prima dell'inizio delle riduzioni dell'orario di lavoro o delle sospensioni, l'azienda può comunque procedere alle suddette riduzioni o sospensioni, purché sia stata presentata la richiesta di convocazione allo stesso Ministero e sia intervenuto l'accordo in sede sindacale. L'accordo in sede ministeriale deve riportare i motivi eccezionali che ne giustificano la stipula successiva alle riduzioni dell'orario di lavoro o alle sospensioni.

TFR - Coefficiente di rivalutazione - Novembre 2014

12 dic 2014

L’indice Istat relativo al mese di novembre 2014 è pari a 107,0 %. Il coefficiente per rivalutare le quote di trattamento di fine rapporto è 1,375%.

AGENTI DI COMMERCIO AZIENDE ARTIGIANE: FIRMATO L'ACCORDO DI RINNOVO

12 dic 2014

Firmato, il 10/12/2014, tra CONFARTIGIANATO IMPRESE, CNA, CASARTIGIANI, CLAAI e USARCI, FNAARC, FIARC, FILCAMS-CGIL, FISASCAT-CISL, UILTUCS-UIL, UGL TERZIARIO, l’accordo economico collettivo per la disciplina dei rapporti tra agenti e rappresentanti di commercio e le imprese mandanti del comparto artigiano, in sostituzione dell'accordo economico collettivo 12/6/2002. Il nuovo accordo decorre dall’1/1/2015.