Benvenuto,

Esci

Sicurezza sul lavoro: garanzia inderogabile del datore di lavoro

2 set 2014 È responsabile il datore per i danni subiti dal dipendente, anche se il lavoratore è stagionale e in nero, purché sia ravvisabile il nesso causale con l’accertata violazione. Sussiste, pertanto, un cosiddetto rischio aziendale connesso all’ambiente, che deve essere coperto da chi organizza il lavoro, ossia dal datore (Corte di Cassazione sentenza n. 36438 del 1/9/2014).

AREA ARTIGIANATO TESSILE - MODA: PUBBLICATI I NUONI MINIMI RETRIBUTIVI

2 set 2014 A completamento dell’accordo sottoscritto in data 25/7/2014, le Parti (CONFARTIGIANATO MODA, CNA FEDERMODA, CNA SERVIZI ALLA COMUNITÀ, CASARTIGIANI, CLAAI, FILTCEM-CGIL, FEMCA-CISL, UILTEC-UIL) hanno provveduto a pubblicare i minimi retributivi per i dipendenti delle imprese artigiane dei settori Tessile, Abbigliamento, Calzaturiero, Pulitintolavanderia, Occhialeria

Le novità del "decreto competitività" convertito

1 set 2014 Il decreto competitività, adottato con il Decreto Legge n. 91 del 24 giugno 2014, è stato convertito in Legge n. 116 dell’11 agosto 2014. Molte delle misure adottate con il “decreto competitività” interessano il settore dell’agricoltura, ma ci sono anche interventi che riguardano più in generale la disciplina fiscale. In sede di conversione il testo originario del decreto ha subito alcune modifiche entrate in vigore dal 21 agosto 2014.

Lapilli

Inail, nuovi limiti retributivi dal 1° luglio 2014

2 set 2014

Con circolare n. 37 del 1° settembre 2014, l’Inail comunica i nuovi limiti di retribuzione imponibile per il calcolo dei premi assicurativi con decorrenza dal 1° luglio 2014.

Professionisti: ok al visto di conformità sulla propria dichiarazione

2 set 2014

I professionisti abilitati al rilascio del visto di conformità, che intendono utilizzare in compensazione orizzontale i crediti relativi alle imposte sui redditi e alle relative addizionali, all’IRAP e alle ritenute alla fonte, emergenti dalla propria dichiarazione, possono autonomamente apporre il visto di conformità sulla stessa, senza essere obbligati a rivolgersi a terzi. (Agenzia delle Entrate - Risoluzione 2 settembre 2014, n. 82/E).

Start up innovative, ulteriori chiarimenti del Mise

2 set 2014

Il Ministero dello Sviluppo Economico, con la circolare 29 agosto 2014, n. 3672/C, ha fornito chiarimenti in merito agli adempimenti presso il Registro imprese per start-up innovative e incubatori certificati. In particolare, è previsto che il primo aggiornamento delle informazioni venga effettuato entro sei mesi dall’iscrizione della società nella sezione speciale del Registro delle imprese; a partire dal secondo adempimento, le scadenze per l’effettuazione della dichiarazione semestrale al Registro delle imprese competente sono uniformate rispettivamente al 30 giugno e al 31 dicembre di ciascun anno.

Sanzioni in materia di orario di lavoro: ulteriori precisazioni ministeriali

1 set 2014

Con lettera circolare del 28 agosto 2014, n. 14876, il Ministero del lavoro, ad integrazione delle indicazioni già fornite in ordine alla pronuncia della Corte Costituzionale n. 153 del 4 giugno 2014 di illegittimità costituzionale dei comma 3 e 4 dell’articolo 18-bis del D.Lgs. 8 aprile 2003, n. 66 (lettera circolare n. 12552/2014), ha precisato che, la rideterminazione degli importi delle sanzioni va effettuata tenendo conto di quanto previsto dall’art. 11, comma 1177, della L. 27 dicembre 2006, n. 296, secondo cui "gli importi delle sanzioni amministrative previste per la violazione di norme in materia di lavoro, legislazione sociale, previdenza e tutela della sicurezza nei luoghi di lavoro entrate in vigore prima del 1° gennaio 1999 sono quintuplicati".

Lavoratori italiani all'estero, i chiarimenti ministeriali

1 set 2014

Con nota n. 10039 del 5 agosto 2014, il Ministero del lavoro e delle politiche sociali precisa che per il rapporto di lavoro che si instaura all'estero ed è regolato dal diritto locale non è dovuta né la comunicazione obbligatoria né, tantomeno, la richiesta di autorizzazione.

Principio dell'omnicomprensività della retribuzione

1 set 2014

Il principio dell'omnicomprensività della retribuzione - che consiste nell'inclusione di ogni compenso avente carattere di continuità, obbligatorietà e determinatezza e che è adottato dal legislatore con riferimento a specifici istituti - non ha valore di regola generale nell'ordinamento, limitativa dell'autonomia privata, e non osta a che questa, dopo aver previsto un compenso di natura retributiva, disponga di non includere tale elemento nel calcolo della retribuzione rilevante per altri istituti contrattuali o anche legali, laddove manchi - come nel caso del trattamento per permessi sindacali - una norma che imponga di commisurarlo a tutti gli elementi della retribuzione, specificamente considerati (Cassazione, sentenza 28 agosto 2014, n. 18425).

Vietata la comunicazione di dati personali relativi ai motivi dell'assenza dal lavoro

1 set 2014

Con provvedimento del 3 luglio 2014, n. 341, il Garante per la Privacy ha vietato al datore di lavoro la comunicazione dei dati personali relativi alle ragioni di assenza dal servizio dei lavoratori. Nel caso concreto, l'espressa indicazione nella intranet aziendale, non solo dei turni di lavoro ma anche di numerose informazioni di dettaglio ed in particolare delle specifiche ragioni giustificative dell'assenza dal servizio con riguardo a ciascun lavoratore, si pone in violazione della disciplina di protezione dei dati personali.

TFR - Coefficiente di rivalutazione - Luglio 2014

1 set 2014

L’indice Istat relativo al mese di luglio 2014 è pari a 107,3 %. Il coefficiente per rivalutare le quote di trattamento di fine rapporto è 1,015056%.

Banche popolari: no alle agevolazioni fiscali previste per le società cooperative

1 set 2014

L’Agenzia dell’Entrate, con la Risoluzione n. 81/E del 29 agosto 2014, si è soffermata sull’interpretazione dell’articolo 12 della legge 16 dicembre 1977, n. 904, chiarendo che le agevolazioni fiscali previste per le società cooperative non trovano applicazione per le banche popolari.

Nessuna imposta sugli atti stipulati a titolo oneroso di beni immobili

1 set 2014

A partire dal 24 giugno 2014 (data di entrata in vigore della L. n. 89/2014), l’esenzione da tasse di bollo e registro e da altre imposte trova applicazione anche con riferimento agli atti costitutivi di diritti reali o traslativi della proprietà di beni immobili stipulati a titolo oneroso (Agenzia delle Entrate - Risoluzione 29 agosto 2014, n. 80/E).

Notifica delle cartelle via PEC per le ditte individuali

1 set 2014

Con il comunicato del 26 agosto, Equitalia rende noto che la notifica delle cartelle di pagamento attraverso la Posta Elettronica Certificata (PEC) è estesa anche alle persone fisiche titolari di partita Iva (ditte individuali). Tale iniziativa consente ai contribuenti di verificare in tempo reale i documenti inviati da Equitalia e di conoscere con esattezza giorno e ora della notifica. Nel citato comunicato, Equitalia fornisce anche delle linee guida sulle semplificazioni recentemente introdotte per i contribuenti.

Continua la campagna Red 2014

1 set 2014

In corso di invio la richiesta di presentazione delle dichiarazioni relative alla situazione reddituale e/o alle prestazioni assistenziali (cd. "Bustone") ai soggetti titolari delle prestazioni assistenziali per i quali, per l’anno 2014, ancora non risultano trasmesse all’Inps le informazioni richieste (Inps, n. 6627/2014).

Nuova organizzazione del Ministero del lavoro e delle politiche sociali

1 set 2014

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto contenente il Regolamento di organizzazione del Ministero del lavoro e delle politiche sociali. Nel testo rilevano l’individuazione di quattro "direzioni interregionali" (Milano, Venezia, Roma e Napoli), la riduzione, con alcuni accorpamenti, delle direzioni territoriali esistenti, la ridefinizione delle rispettive competenze (D.P.C.M. 14 febbraio 2014, n. 121).

Contratti di rete: ecco il modello standard per la trasmissione al registro delle imprese

1 set 2014

Il modello per la trasmissione del contratto di rete al registro delle imprese deve essere redatto in conformità al modello riportato nell’allegato A del Decreto del Ministero della Giustizia n. 122/2014 e deve essere presentato attraverso la procedura telematica resa disponibile nell'apposita area web dedicata del sito «www.registroimprese.it».

Albo gestori ambientali: pronte le nuove regole per le iscrizioni

1 set 2014

Nella Gazzetta Ufficiale del 23 agosto 2014, n. 195 è stato pubblicato il decreto del Miistero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare del 03 giugno 2014 n. 120 che ha ridefinito le modalità di organizzazione e di iscrizione delle imprese nell’Albo dei gestori ambientali. Le nuove regole entrano in vigore il 7 settembre 2014 e sostituiscono le precedenti disposizioni contenute nel decreto ministeriale 28 aprile 1998, n. 406.

Start-up innovative, i chiarimenti del Mise

1 set 2014

Il Ministero dello sviluppo economico, con i pareri nn. 145186, 147530, 147532, 147534 e 147538 del 2014, ha fornito chiarimenti su alcuni dubbi in materia di start-up di impresa, in particolare si è espresso su: le società inattive anteriormente al 19 dicembre 2012, le sanzioni applicabili per il mancato aggiornamento delle informazioni, i requisiti per l’iscrizione della società nella sezione speciale del registro delle imprese e il conferimento di impresa individuale in s.r.l.

In Gazzetta il DL sulla sicurezza negli stadi

1 set 2014

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 22 agosto 2014, n. 194 il D.L. n. 119/2014 contenente disposizioni urgenti in materia di contrasto a fenomeni di illegalità e violenza in occasione di manifestazioni sportive, di riconoscimento della protezione internazionale, nonché per assicurare la funzionalità del Ministero dell'interno. Il decreto entra in vigore il 23 agosto 2014.

Riduzione prerogative sindacali nelle P.A.

1 set 2014

La Presidenza del Consiglio dei Ministri definisce le linee guida per la regolamentazione dei contingenti complessivi dei distacchi, delle aspettative e dei permessi sindacali già attribuiti al personale delle pubbliche amministrazioni, in seguito alla riduzione del 50 per cento disposta dall’art. 7, del D.L. n. 90/2014, convertito con modificazioni dalla Legge n. 114/2014. (Presidenza del Consiglio dei Ministri - Circolare 20 agosto 2014, n. 5).

Incentivi assunzioni in agricoltura

1 set 2014

Al fine di promuovere forme di occupazione stabile in agricoltura il decreto competitività (art. 5, D.L. n. 91/2014) ha introdotto un incentivo in favore dei datori di lavoro che riduce il costo del lavoro. In sede di conversione, la Legge n. 116/2014 ha rideterminato lo stanziamento dei fondi, pari a 9 milioni di euro per ciascuno degli anni 2016, 2017 e 2018, posticipato il termine di fruizione dell’incentivo per le assunzioni a tempo indeterminato a decorrere dal completamento del 18° mese dall'assunzione, stabilito un limite annuale dell’incentivo per ciascun lavoratore assunto.

Misure fiscali del decreto competitività "convertito"

1 set 2014

A seguito della conversione del D.L. n. 91/2014, la Legge n. 116/2014 ha introdotto alcune modifiche alle disposizioni originarie: accesso al credito d’imposta per il rilancio del settore agricolo, anche per le imprese della pesca e dell’acquacoltura (art. 3); deduzioni IRAP per l’assunzione di dipendenti agricoli a tempo determinato pure per le società agricole (art. 5); accesso al Fondo rotativo Cassa Depositi e prestiti per le reti di imprese agricole, forestali e agroalimentari per il finanziamento agevolato di investimenti in ricerca e innovazione tecnologica (art. 6-bis); forma scritta obbligatoria per il fitto dei terreni ai fini della detrazione IRPEF a favore dei giovani agricoltori (art. 7); mutui agevolati per i giovani imprenditori agricoli tra i 18 e i 40 anni (art. 7-bis); IVA sul contributo per il recupero di pneumatici fuori uso (art. 8-bis); agevolazione "super ACE" anche per le imprese che si quotano in sistemi multilaterali di negoziazione (art. 19); azioni a voto plurimo nelle spa non quotate (art. 20); tre opzioni di riduzione delle tariffe incentivanti per il fotovoltaico (art. 26); eliminata l’esenzione IVA per le prestazioni di servizi postali e le cessioni di beni accessori negoziate individualmente (art. 32-bis); esenzione dall’imposta di bollo per le domande di indennità dei volontari lavoratori autonomi (art. 34).

"Decreto crescita e competitività", in Gazzetta la conversione

1 set 2014

Il D.L. 24 giugno 2014, n. 91, recante disposizioni urgenti per il settore agricolo, la tutela ambientale e l'efficientamento energetico dell'edilizia scolastica e universitaria, il rilancio e lo sviluppo delle imprese, il contenimento dei costi gravanti sulle tariffe elettriche, nonché per la definizione immediata di adempimenti derivanti dalla normativa europea, è stato convertito, con modificazioni, in Legge 11 agosto 2014, n. 116, pubblicata nel Supplemento ordinario n. 72 alla G.U. n. 192/2014.

Nuovi criteri per l'erogazione dei contributi per gli spettacoli dal vivo

1 set 2014

Definiti i nuovi criteri per l’erogazione e nuove modalità per l’anticipazione e la liquidazione dei contributi per lo spettacolo dal vivo, in corrispondenza degli stanziamenti del Fondo unico per lo spettacolo. I contributi sono corrisposti per progetti triennali, corredati di programmi per ciascuna annualità, di attività musicali, teatrali, di danza, circensi e sono concessi per una quota parte dei costi assimilabili dei predetti progetti ammessi ai contributi (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo - Decreto 01 luglio 2014).

Il contributo al Fondo Clero per l'anno 2013

1 set 2014

Il contributo a carico degli iscritti al Fondo di previdenza del clero e dei ministri di culto delle confessioni religiose diverse dalla cattolica, è aumentato, a decorrere dal 1° gennaio 2013, ad euro 1.699,92 annui (D.M. 28 luglio 2014).

Riduzione del diritto annuale delle camere di commercio

1 set 2014

La riduzione dell’importo del diritto annuale, già prevista dall’articolo 28 del D.L. n. 90/2014, è stata rideterminata in sede di conversione del citato decreto in Legge n. 114/2014 che ha previsto una riduzione dell’importo determinato per l'anno 2014, del 35 per cento, per l’anno 2015, del 40 per cento, per l’anno 2016 e del 50 per cento a decorrere dall’anno 2017.

Convertito in Legge il D.L. n. 90/2014 sulla pubblica amministrazione

1 set 2014

Pubblicata nella G.U. 18 agosto 2014, n. 190, la Legge 11 agosto 2014, n. 114 di conversione, con modificazioni, del Decreto Legge 24 giugno 2014, n. 90 recante misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa e per l'efficienza degli uffici giudiziari. Le legge di conversione entra in vigore il 19 agosto 2014.

Intregazione delle linee guida per i controlli antimafia

1 set 2014

Pubblicato l’atto aggiuntivo alle ultime linee guida per i controlli antimafia del 10 maggio 2014 che va a fornire indicazioni su specifiche questioni emerse in sede applicativa delle disposizioni contenute nelle citate linee guida, anche alla luce delle sollecitazioni pervenute all'attenzione del Comitato di coordinamento per l’alta sorveglianza grandi opere, da parte delle competenti prefetture, nonché in considerazione dell'evoluzione del quadro normativo di riferimento (Ministero infrastrutture e trasporti - comunicato 16 agosto 2014).

Settore agricoltura: rivalutate le prestazioni economiche per infortunio sul lavoro e malattia

1 set 2014

Rivalutate le prestazioni economiche in caso di infortunio e malattia professionale nel settore agricoltura, con decorrenza 1° luglio 2014 (Ministero del lavoro e delle politiche sociali - 10 giugno 2014).

Invalidi da lavoro: rivalutazione rendite dei medici

1 set 2014

Fissata la retribuzione annua da assumersi a base per la liquidazione delle prestazioni economiche a favore dei medici colpiti da malattie e da lesioni causate dall’azione dei raggi X e delle sostanze radioattive, e dei loro superstiti, con effetto dal 1° luglio 2014 (Ministero del lavoro e delle politiche sociali - Decreto 10 giugno 2014).

Sicurezza sul lavoro per le attività di intrattenimento e spettacolo

1 set 2014

Con decreto del 22 luglio 2014, il Ministero del lavoro e delle politiche sociali individua le disposizioni normative in materia di sicurezza sul lavoro da applicare agli spettacoli musicali, cinematografici e teatrali e alle manifestazioni fieristiche, in considerazione delle particolari esigenze connesse allo svolgimento delle relative attività (Ministero del lavoro e delle politiche sociali - Decreto 22 luglio 2014).

Invalidi da lavoro: rivalutazione rendite dei tecnici sanitari

1 set 2014

Fissata la retribuzione annua da assumersi, con effetto dal 1° luglio 2014, a base per la liquidazione delle rendite a favore dei tecnici sanitari di radiologia medica autonomi colpiti da malattie e da lesioni causate dall’azione dei raggi X e dalle sostanze radioattive (Ministero lavoro e politiche sociali - Decreto 10 giugno 2014).